Muffin ai semi e al profumo di rosa

muffin5

Per l’ mtchallenge n.43 sui MUFFINS ho scelto di ispirarmi al libro di narrativa “Femmine che mai vorreste come amiche” di Manuela Minelli.

In questi brevi racconti l’autrice racconta di femmine, si perché nel libro non vengono solo raccontate le storie di donne ma anche di una pianta femmina, di una gatta e di donne lucertola che sanno il fatto loro.

In questa ricetta ho inserito diversi semi oleosi , così come le storie di noi donne, tante diverse che poi contribuiscono a dar vita a quello che siamo. Un insieme straordinario di carattere, modi di fare, espressioni, pensieri…

I semi che ho utilizzato sono due: di lino e di girasole e sia all’interno dell’impasto che all’esterno c’è l’avena. Il colore conferito a questi muffin è leggermente rosato perché ho utilizzato l’alchermes.

Sarete inebriati dal profumo di rosa che i muffins emaneranno ancora caldi, comunemente e forse anche prevedibilmente associato alle donne.

muffin8

muffin6

Ingredienti:

  • 2 uova e un tuorlo
  • 400 gr di farina
  • 1 pizzico di sale
  • 1 buccia di limone grattugiato
  • 180 gr burro
  • 1 bustina di lievito chimico in polvere
  • una punta di un cucchiaino di bicarbonato
  • 200 gr zucchero
  • 125 ml latte di soia
  • 125 ml latte di mandorla
  • due cucchiai di alchermes
  • due cucchiai di acqua di rose
  • 30 gr di semi di lino
  • 30 gr semi di girasole
  • 20 gr d’avena

Procedimento:

Preriscaldare il forno a 180 ° e in una ciotola sbattere il burro ammorbidito con la buccia del limone e lo zucchero, il sale. In un secondo contenitore amalgamare il latte, le uova, l’essenza di rosa e unire al burro. A parte mischiare la farina con il lievito , il bicarbonato e unirli poco al composto di latte e uova setacciandoli. Il composto deve risultare liscio, omogeneo, senza grumi. Aggiungere, mescolando il meno possibile, 3/4 di semi e d’avena.

Aiutandosi con il cucchiaio versare l’impasto all’interno dei pirottini per muffins e cospargere sulla superficie i restanti semi e l’avena. Porre i muffin in forno a 180° per 20-25 min.

Potete accompagnare i muffins tiepidi con il cioccolato fondente fuso (dove non sta bene il cioccolato?! )

Ho voluto illustrare i capitoli che mi sono piaciuti di più che ovviamente non vi racconterò 🙂 perché il mio intento è quello di trascinarvi tra le pagine di questo magnifico libro che consiglio a tutte voi. Vi dico solo che una mia amica lo ha iniziato e finito di leggere un pomeriggio mentre io avevo un’urgenza in bagno, ok che l’urgenza era bella lunga ma lei che lo ha trovato lì sul mio comodino, è stata talmente travolta dallo scritto che non ho fatto in tempo a prestarglielo..

muffin1

muffinn2

muffinn3

muffinfine

sii

Con questa ricetta partecipo all’ mtchallenge n.43

banner muffin

 

Annunci

18 thoughts on “Muffin ai semi e al profumo di rosa

  1. Di questo post mi piace tutto. Prima di tutto le illustrazioni, davvero molto carine e spiritose. Poi il libro di cui parli, che mi hai fatto venire la voglia di leggere, e poi i muffin e la loro presentazione, deliziose le tazzine!
    insomma, direi che hai fatto centro su tutta la linea! Complimenti!

    Mi piace

  2. Cara Giulia,
    L’MTC per me è fonte di sapienza, perchè imparo sempre cose nuove e mi cimento in vere e proprie sfide con me stessa che altrimenti non affronterei mai.
    Sono contenta di essere entrata a far parte di questo microcosmo anche perchè mi permette di conoscere persone che, proprio come fai tu, comunicano le loro passioni con una naturalezza e bellezza tali da far rimanere estasiati leggendo una semplice ricetta sui muffin.
    Complimenti per la tua inventiva e la tua, indubbia, bravura.
    P.S.: w noi!
    :*

    Mi piace

  3. Dev’essere proprio un libro interessante, questo sulle donne. E come non potrebbe esserlo? L’argomento siamo noi donne e son sicura che ciascuna lettrice troverà un personaggio in cui immedesimarsi.
    Anche se il procedimento che hai seguito per la realizzazione dei tuoi muffins è diverso da quello da me indicato nella ricetta, mi sono piaciuti molto per gli ingredienti che hai utilizzato.
    L’acqua di rose, i semi (che adoro e uso spesso), l’avena, latte di soia e di mandorle.. mi danno l’idea di un gusto “elegante” ed originale. LI voglio assolutamente provare!
    Una cosa sola ti vorrei sottolineare: il composto dei muffins non deve essere liscio ed omogeneo e neppure senza grumi. Quelle che hai fatto tu alla fine sono delle deliziose cupcakes.
    Il rapporto ingredienti secchi e liquidi da te utilizzato, ti avrà fatto ottenere presumo un composto molto fluido, mentre per i muffins esso è piuttosto compatto ed irregolare.
    Sulla loro bontà però, sono assolutamente certa!
    Grazie della tua partecipazione e veramente complimenti per i disegni, sono bellissimi!!
    Francy

    Mi piace

    • Mannaggia non ho studiato abbastanza le differenze 😛 Il mio composto non era affatto fluido anzi ho fatto fatica a staccarlo dal cucchiaio. Sono contenta ti sia piaciuta lo stesso la ricetta.. è che sono partita dalla tua (tra l’altro inimitabile 🙂 )e poi mi sono fatta prendere dalla mano e l’ho stravolta così ehehe la prossima volta starò più attenta!!!

      Mi piace

  4. Sono sincera, ora non ho tempo di leggere il post e prometto di ripassare. Ora come ora sono rimasta affascinata dal tuo blog, le tue illustrazioni e le tue foto mi piacciono da morire! Piacere di conoscerti e spero di poter ripassare presto!

    Mi piace

  5. sono rimasta incantata dalle tue foto splendide… e i muffin mi trasmettono moltissimo l’idea della “femminilità”, anche se non riesco ad immaginare il sapore, forse perché i semini di solito li metto sempre sul pane fatto in casa: bisognerebbe proprio assaggiarli! 😀

    Mi piace

  6. Sono incantata! Belli i muffins rosa che profumano di rosa, aroma che amo, sia da annusare che da gustare… e come sempre bellissime illustrazioni. 🙂

    Mi piace

  7. Appena ho letto il titolo sono corsa a leggere!
    Anche io ho appena preparato il secondo post con dei muffin alle rose, ma questi tuoi sono davvero un incanto e l’insieme di immagini, parole e fotografie rende l’atmosfera bellissima.
    Ora mi vien voglia di leggere questo libro!

    Mi piace

  8. Grazie Giulia! Sei una promoter eccezzionale! Ora mi è venuta voglia di fare i muffin, mi sa che ci proverò la prossima settimana che questo we non ci sono. Il tuo blog è delizioso, proprio come le ricette, e osservando i tuoi disegni dolcissimi e divertenti mi viene voglia di cominciare a lavorare su quelle favole….mannaggia il tempo che manca sempre! Un bacio 😀

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...